Atos presenta la soluzione MyCity per migliorare l'interazione fra la città e i suoi cittadini grazie al canale mobile

Previous press release

Atos presenta la soluzione MyCity per migliorare l'interazione fra la città e i suoi cittadini grazie al canale mobile

La città di Barcellona è il primo cliente ad avere utilizzato i servizi personalizzati della soluzione MyCity di Atos
Milano, 20 febbraio 2012
Atos, azienda internazionale di servizi IT, annuncia il primo rilascio della propria soluzione MyCity per la città di Barcellona. Atos è costantemente impegnata nello sviluppo di progetti innovativi e detiene una comprovata esperienza nello sviluppo di servizi transazionali e applicazioni mobile. Grazie alla nuova suite di servizi, parte integrante della propria expertise in ambito HTTS (Hi-Tech Transactional Services), Atos intende diventare il fornitore leader di soluzioni di smart mobility, consentendo ai clienti di offrire, in assoluta sicurezza, servizi customizzati sulla base dei diversi contesti e fondati su un modello commerciale che utilizza prezzi basati sulle transazioni, ovvero di tipo pay-per-use. Atos sarà presente al Mobile World Congress di Barcellona dal 27 febbraio al 1 marzo 2012, con uno spazio espositivo (Padiglione AV06) dal tema "aspiration to application" dove verranno illustrati i progetti più innovativi e la soluzione MyCity.

MyCity comprende già un'ampia gamma di applicazioni mobile che sarà ulteriormente ampliata nei prossimi mesi. Atos non si limita a sviluppare tali applicazioni, ma si occupa anche della loro gestione offrendo un servizio di hosting sui propri server, evitando in questo modo costi di deployment e offrendo un modello di tipo pay-per-use. Si tratta di un modello transazionale innovativo in cui il successo di Atos, che opera in qualità di partner IT, dipende da quello del cliente.

Ecco alcune delle applicazioni esistenti e future di MyCity pensate per i cittadini: 
  • FixThis - Consente di comunicare incidenze fotografiche con indicazione dell'ubicazione geografica tramite smartphone. Tali incidenze possono essere integrate nell'amministrazione pubblica o in un'azienda a scopo informativo e per consentire di applicare azioni correttive.
  • Next2Me - Consente di cercare i servizi nelle vicinanze, classificati in varie categorie, con l'utilizzo opzionale della realtà aumentata.
  • City Transport - Consente di verificare la disponibilità multimodale dei trasporti cittadini in base all'ubicazione geografica e i tempi di attesa (metro, bus, tram, treno, parcheggi, bici a noleggio e così via).
  • iBiking - Consente agli utenti di ottenere informazioni aggiornate e dettagliate sul sistema ciclabile: ubicazione geografica dell'utente, elenco e status delle stazioni, dettagli della mappa.
  • City Agenda - Consente di avere informazioni sugli eventi culturali e per il tempo libero in base all'ubicazione geografica.
  • City Traffic: Consente di ottenere in tempo reale informazioni sullo stato del traffico e di visualizzare le webcam presenti in città.
  • M-Parking - Consente di individuare i parcheggi pubblici a pagamento della città in base all'ubicazione geografica.
  • City Beaches - Consente di avere informazioni sullo stato e i servizi offerti dalle spiagge della città.

Manel Sanromà, CIO della città di Barcellona ha detto: "La messa a disposizione dei servizi MyCity ai cittadini si è rivelata una scelta vincente e abbiamo ricevuto commenti molto positivi. Ciò dimostra chiaramente che abbiamo soddisfatto la necessità di una maggiore connettività e di un più facile accesso ai servizi comunali da parte dei cittadini, in qualsiasi momento e luogo"

Santi Ristol, Smart Mobility Director di Atos, ha affermato: "Il pionieristico progetto rilasciato a Barcellona è ora fonte di ispirazione per altre città europee, dove gli esperti Atos stanno aiutando le organizzazioni a cogliere tutte le opportunità che derivano dall’utilizzo delle più recenti innovazioni della tecnologia mobile, da una migliore connettività e dalla maggiore disponibilità dei dati. Siamo lieti che la città di Barcellona abbia raggiunto ottimi risultati con la nostra soluzione e continueremo a mettere a disposizione i nostri servizi per aiutarla a essere sempre innovativa".

Per ulteriori informazioni sulla partecipazione di Atos al Mobile World Congress:
http://atos.net/en-us/Newsroom/en-us/Events/mobile-world-congress-2012/default.htmhttp://atos.net/en-us/Newsroom/en-us/Events/mobile-world-congress-2012/default.htm  

Atos
Atos è una società internazionale di servizi IT, con ricavi pro forma per il 2010 pari a 8,6 miliardi di euro e 74.000 dipendenti in 42 Paesi. Con una base clienti globale, Atos offre servizi transazionali hi-tech, di consulenza, di system integration e managed services. Grazie alla consolidata expertise tecnologica e a un’approfondita conoscenza del mercato, Atos collabora con clienti provenienti da tutti i seguenti settori: Manifatturiero, Retail e Servizi; Pubbliche Amministrazioni, Salute e Trasporti; Servizi Finanziari, Telecomunicazioni, Media & Technology; Energy e Utilities.

Il focus di Atos è la tecnologia per il mondo del business, una tecnologia che potenzia il progresso e consente alle aziende di diventare le società del futuro. Atos è Partner IT a livello mondiale dei Giochi Olimpici ed è quotata sull’Eurolist Market di Parigi. Atos opera anche con i brand Atos, Atos Consulting & Technology Services, Atos Worldline e Atos WorldGrid.

Per ulteriori informazioni, visitate atos.net

Contatti stampa:
Ufficio Stampa Atos in Italia: Business Press S.p.A.
Silvia Sala, Cristiana Rovelli, Chiara Colella
silvias@bpress.it, cristianar@bpress.it, chiarac@bpress.it  
Tel + 39.02.72585.1

Contatti Atos Italia:
Ufficio Comunicazione
Eliana Rossi
Tel + 39.02.2436.5185
eliana.rossi@atos.net

Next press release

Contattaci

Laura Schipani
Marketing & Communication Manager
trans-1-px
Il nostro sito utilizza i cookie. Continuando a navigare su questo sito, l'utente acconsente all’uso dei cookie per misurare e capire come le nostre pagine web sono visualizzate
e per migliorare il funzionamento del nostro sito. Se non si è d'accordo, è possibile disabilitare i cookie nel proprio browser web, come spiegato nella nostra Privacy Policy.
Accetto i cookies Elimina i Cookie